Sei in

UAE Tour 2019 tappe, percorso, altimetrie e start list della prima edizione

Nasce l’UAE Tour 2019, fusione tra Dubai Tour e l’Abu Dhabi Tour.  Il Tour degli Emirati Arabi Uniti si articolerà in sette tappe e manterrà il suo status di corsa UCI WorldTour. Si corre dal 24 febbraio al 2 marzo; al via tutte le diciotto formazioni WorldTour a cui si aggiungeranno due Professional che riceveranno la Wild Card dagli organizzatori.

Il Dubai Tour si è disputato per la prima volta nel 2014, e l’Abu Dhabi Tour l’anno successivo. Il Tour di Abu Dhabi è stato inserito all’UCI WorldTour nel 2017, alla terza edizione. Il Dubai e l’Abu Dhabi Tour hanno entrambi attirato alcuni dei migliori atleti del ciclismo mondiale, tra cui Mark Cavendish, la medaglia d’oro olimpica italiana Elia Viviani e Caleb Ewan dell’Australia.

Ecco la presentazione della neonata competizione Araba con il percorso, le altimetrie delle singole tappe e più in basso la consueta Start List con l’elenco dei partecipanti iscritti in costante aggiornamento fino alla versione definitiva.

UAE Tour 2019 Tappe

L’edizione inaugurale del Tour degli Emirati Arabi partirà ad Abu Dhabi con una Crono Squadre domenica 24 febbraio e si concluderà a Dubai sabato 2 marzo.

  • Tappa: 1 – 24 Febbraio: Hudayriat Island TTT, 16.00 km

  • Tappa: 2 – 25 Febbraio: Yas Mall – Abu Dhabi, 184.00 km

  • Tappa: 3 – 26 Febbraio: Al Ain – Jebel Hafeet, 177.00 km

  • Tappa: 4 – 27 Febbraio: Dubai – Hatta Dam, 205.00 km

  • Tappa: 5 – 28 Febbraio: Sharjah – Khor Fakkan, 181.00 km

  • Tappa: 6 – 1 Marzo : Ajman – Jebel Jais, 160.00 km

  • Tappa: 7 – 2 Marzo : Dubai, 154.00 km

UAE Tour 2019 percorso

Si inizia domenica 24 febbraio con una Cronometro a Squadre sull’isola di Al Hudayirat Island: 16 km senza particolari insidie e nessun rilievo altimetrico, il tracciato si presenta molto veloce. La seconda frazione in programma lunedì 25 febbraio da Yas Mall – Abu Dhabi per 184 km è completamente piatta e lascia presagire un arrivo in volata.

Martedì si cambia e, con la terza frazione ed il primo arrivo in salita, entrano in scena gli scalatori: 179 km con partenza dalla UAE University si pedala in pianura fino alla tradizionale salita di Jebel Hafeet10,8 chilometri al 6,6%, con le rampe più ripide che arrivano fino all’11%. Alejandro Valverde, Rui Costa e Esteban Chaves hanno vinto in passato in cima a Jebel Hafeet.

Con la 4^ tappa si passa a Dubai, terreni sconnessi da Al Ain alla diga di Hatta per 205 km. La rampa finale di 1 km con una pendenza del 17% poco prima della cima vedrà sfidarsi gli specialisti delle classiche.

Giovedì 28 ancora una frazione, la sesta, adatta ai velocisti con la Sharjah-Khor Fakkan che precederà, con il suo quasi scontato arrivo in volata, la tappa regina del UAE Tour 2019, edizione inaugurale: la Ajman – Jebel Jais, di 160.00 km. La salita finale di questa sesta tappa è inedita, misura 20 km e ha una pendenza media del 5%.

Sabato 2 marzo si chiude con la Dubai-Dubai di 145 km, ancora un percorso piatto favorevole alle ruote veloci.

 

 

 

 

UAE Tour 2019 altimetrie delle tappe

 

TAPPA 1

 

TAPPA 2

 

TAPPA 3
TAPPA 4
TAPPA 5

 

TAPPA 6
TAPPA 7

 

 

Tour 2019 Start List

Al via dela 1^ edizione della corsa a tappe che prende il posto del Dubai Tour e l’Abu Dhabi Tour tutte e 18 le fromazioni del WorldTour più due Professional che riceveranno la Wild Card dagli Organizzatori.

Al momento di pubblicazione di questa anteprima non sono ancora note le due formazioni pro così come la lista dei partecipanti iscritti è ancora incompleta. Vi proponiamo una versione provvisoria riservandoci di aggiornare costantemente il tutto nelle prossime settimane.

 

 

Al via della gara vedremo Vincenzo Nibali Team Bahrain Merida insieme ad altri grandi protagonisti dei grandi giri come Chris Froome Team Sky e  Tom Dumoulin Team Sunweb. Presente anche il campione del mondo Alejandro Valverde Movistar Team.

Non mancano i nomi dei big della velocità a cominciare da Rohan Denis passato quest’anno alla Bahrain, il campione italiano Elia Viviani  Deceuninck Quickstep, Caleb Ewan Lotto Soudal, Alexander Kristoff e Fernando Gaviria della UAE Team Emirates, la formazione di casa. Sempre in chiave volate la Katusha schiera Marcel Kittel, chiamato a riscattare la stagione opaca del 2018.

Ecco l’elenco:

 

CCC TEAM
EF EDUCATION FIRST
MITCHELTON – SCOTT
AG2R LA MONDIALE
GALLOPIN TonyFrance
VENTURINI ClémentFrance
ASTANA PRO TEAM
FRAILE MATARRANZ OmarBasque Country
IZAGUIRRE INSAUSTI GorkaBasque Country
BAHRAIN – MERIDA
BAUHAUS PhilGermany
DENNIS RohanAustralia
NIBALI VincenzoItaly
SIEBERG MarcelGermany
BORA-HANSGROHE
FORMOLO DavideItaly
DECEUNINCK – QUICKSTEP
EVENEPOEL RemcoBelgium
VIVIANI EliaItaly
GROUPAMA – FDJ
GAUDU DavidFrance
ROUX AnthonyFrance
SARREAU MarcFrance
LOTTO – SOUDAL
EWAN CalebAustralia
KLUGE RogerGermany
MOVISTAR TEAM
VALVERDE BELMONTE AlejandroSpain
TEAM DIMENSION DATA
KREUZIGER RomanCzech Republic
TEAM JUMBO – VISMA
DE PLUS LaurensBelgium
MARTIN TonyGermany
TEAM KATUSHA-ALPECIN
KITTEL MarcelGermany
ZAKARIN IlnurRussia
TEAM SKY
FROOME ChristopherUnited Kingdom
KWIATKOWSKI MichalPoland
MOSCON GianniItaly
TEAM SUNWEB
ARNDT NikiasGermany
BOL CeesNetherlands
DUMOULIN TomNetherlands
WALSCHEID MaxGermany
TREK-SEGAFREDO
MOLLEMA BaukeNetherlands
PORTE RichieAustralia
UAE – TEAMEMIRATES
GAVIRIA RENDON FernandoColombia
KRISTOFF AlexanderNorway

 

Condividi su

Post Correlati