Sei in

Rinnovare il bagno: idee e nuove tendenze 2018

rinnovare il bagno: idee e tendenze 2018

E’ tempo di rinnovare il bagno? Grande o piccolo, il bagno non è più visto come un ambiente di servizio, ma una vera e propria stanza, perfettamente integrata nella casa. Un luogo dove rilassarsi dopo una lunga giornata di lavoro e da dove partire ogni mattina, con una sferzata di energia e buonumore.

Rinnovare il bagno: tendenze 2018

Una premessa: prima di innamorarsi di novità e tendenze di stagione, valutiamo bene le nostre necessità, il tipo di locale, funzionalità e dimensioni. Vanno bene mode e design, ma solo se l’ambiente si presta. Prima di tutto, scegliamo ciò che ci piace veramente, che ci fa stare bene, anche se non è proprio il trend del momento.

[AdSense-A]

Quali sono le novità per i bagni 2018?

  • Arredamento integrato

Dal look moderno all’arredo vintage, le nuove proposte abbracciano ogni stile, con un comune denominatore: ottimizzare gli spazi.  Mobili e sanitari sono coordinati e funzionali: lavabi incassati, pareti attrezzate, colonne per asciugamani e accessori integrate e coordinate in uno stile lineare, funzionale. L’arredamento integrato per il bagno è la nuova e principale tendenza per il nuovo anno, per soddisfare il gusto estetico, ma anche e soprattutto per creare un ambiente gradevole e funzionale, accogliente e comodo.

  • Rinnovare il bagno con il marmo

Torna alla ribalta il marmo. Si sa, le mode vanno e vengono, soprattutto tornano. Dimenticato e un tantino snobbato negli ultimi anni, le nuove tendenze riportano in auge il marmo, un materiale naturale e prezioso, delicato ma di grande impatto visivo. Disponibile in moltissime varianti di colore e venature più o meno accentuate, riveste non solo pareti e pavimenti, ma anche piani di appoggio di lavabi e mobili.

Anche il gres effetto marmo assolve il suo compito egregiamente: meno delicato e più economico, grazie alla continua innovazione tecnologica offre un’ampia gamma di scelta per colori e sfumature, in tutto e per tutto simili al materiale naturale.

  • Rivestimento totale, piastrelle e cementine per il bagno 2018

Anche in questo caso, tornano le mode: il rivestimento totale delle pareti con piastrelle e lastre più o meno grandi. Passata la moda delle pareti a smalto, il bagno si riveste di piastrelle a tutta parete. Dalle forme piccole e rettangolari alle lastre grandi, che limitano le interruzioni. I colori? tinta unita, colori scuri e decisi, anche nei bagni piccoli. Per stanze da bagno più moderne: pattern grafici, disegni geometrici dalle linee sottili.

Il must dei rivestimenti per il bagno 2018? Le cementine: in piastrelle o formelle quadrate o esagonali, dai più disparati motivi decorativi. Monocromatiche, a disegni floreali, geometrici, vintage. Creano movimento e arredano il bagno.

Per chi non ama le piastrelle una valida alternativa è l’utilizzo sempre più diffuso del microcemento, o “microtopping”, un rivestimento a base di cemento, poco spessorato, resistente ed impermeabile, adatto a rivestire qualunque superficie: pareti, piastrelle, mobili. Disponibile in diversi colori e tonalità.

  • Rinnovare il bagno con la carta da parati

Sembra un’eresia, ma non lo è. Di gran moda, la carta da parati entra anche in bagno, grazie a tecnologia e innovazione, che hanno permesso di creare materiali resistenti all’umidità tipica di bagni e cucine. I temi sono moltissimi, alcuni creati appositamente per aumentare il senso di profondità ed allargare visivamente gli spazi.

Si possono ottenere effetti davvero sorprendenti, anche su una sola parete, ma attenzione a scegliere prodotti di assoluta qualità. 

Per approfondire puoi leggere Arredare con stile: carta da parati e fotomurali

 

  • Arredo bagno vintage

Sanitari e mobili di gusto retrò, tubi a vista, anche colorati, piccole piastrelle rettangolari smaltate o le già citate cementine. Lo stile vintage si afferma sempre di più, soprattutto nell’arredo del bagno. Mobili con strutture in metallo, specchi e lampadari in stile anni ’50. Uno stile adatto anche ai bagni di piccole dimensioni, contrapposto al minimalismo lineare, forse più adatto a locali più grandi e spaziosi.

  • Rinnovare il bagno con la giusta illuminazione

Da non sottovalutare, quando si intende rinnovare il bagno, una adeguata illuminazione. I punti luce sono importanti e devono essere progettati con attenzione. Un bel lampadario a soffitto (delle giuste dimensioni), luci integrate nello specchio o ai lati, illuminazione separata per il vano doccia. Vanno alla grande le nicchie, grandi e piccole, illuminate a led. Molto attuali, creano atmosfera e rendono il bagno accogliente e rilassante.

  • Rubinetteria a risparmio idrico

Ottimizzare gli spazi, ma anche i consumi. Le nuove proposte 2018 per il bagno prevedono rubinetterie funzionali al risparmio idrico. Acciaio satinato e non più lucido, forme lineari, temporizzatori e sensori per un minore consumo (e spreco) di acqua. Tra le nuove tendenze i miscelatori in ceramica e rubinetti dalle linee pulite e minimal, colorati nelle tinte pastello.

[AdSense-B]

Consigli per rinnovare il bagno di piccole dimensioni

Anche un piccolo bagno può essere accogliente e confortevole, con qualche accorgimento:

  1. Sanitari sospesi – Alleggeriscono l’ambiente ampliando lo spazio, facilitano le pulizie dei piccoli ambienti.
  2. Sanitari di dimensioni ridotte – Esistono modelli specifici per i bagni piccoli, comodi e funzionali.
  3. Piastrelle grandi – Piastrelle grandi, meglio ancora lastre, creano meno interruzioni e rendono lo spazio uniforme e continuo.
  4. Colonne verticali portaoggetti – Per accessori e asciugamani, le colonne verticali trovano posto anche nei locali più piccoli. Ma anche mensole o piccoli scaffali sospesi.
  5. Specchio rotondo – Lo specchio rotondo allarga gli ambienti ed è una delle tendenze per il bagno 2018. Semplice e lineare, oppure vintage, ma non troppo decorato.
  6. Nicchie – Altro must 2018, le nicchie nelle pareti sono utili soprattutto nei bagni ridotti. Utili portaoggetti, meglio ancora se illuminate da piccoli led.
Condividi su

Post Correlati