Sei in

Le immagini della Merida Reacto Disc di Vincenzo Nibali

Merida Reacto Disc di Vincenzo Nibali

Le immagini della Merida Reacto Disc di Vincenzo Nibali

Vincenzo Nibali debutterà per il 2019 nel  UAE Tour in programma dal 24 febbraio al 2 marzo. Lo squalo avrà a disposizione la Merida Reacto e la Merida Scultura ( Le Merida per Nibali e il Team Bahrain: Merida Scultura e Reacto 2019 ) con freni a disco.

A differenza dei compagni, Nibali – insieme a Domenico Pozzovivo, Rohan Dennis e Damiano Caruso – ha la possibilità di utilizzare per gare specifiche i freni tradizionali a pattino. Il resto della squadra, invece, correrà sempre con le versioni Disc così come per i corridori di altri Team del World Tour quali Trek-Segafredo, Katusha-Alpecin, Bora-Hansgrohe e Deceuninck-QuickStep ( I componenti delle bici WT).

Nibali ha la fama di essere un corridore impulsivo che mette sentimento in quello che fa, in contrasto con gli approcci più da calcolatori che si concentrano sui watt e che stanno diventando la normalità tra i professionisti. In occasione della classiche sul pavé  all’inizio della scorsa stagione – e ancora durante la tappa Roubaix del Tour de France – Nibali ha optato per un cambio meccanico Shimano Dura-Ace R9100, ritenuto probabilmente dal siciliano più adatto sui terreni sconnessi.

 

 

In attesa di sapere in quali competizioni Nibali opterà per l’una o per l’altra soluzione, eccovi le immagini della sua Merida Reacto Disc allestita con un gruppo Shimano Dura-Ace R9170 abbinato a un misuratore di potenza SRM Origin.

I freni sono Shimano Dura-Ace R9120 con il rotore da 160 mm montato anteriormente, mentre posterioremente viene utilizzato il rotore da 140 mm.

FSA fornisce alla Bahrain-Merida Manubrio e Attacco Manubrio, mentre le selle utilizzate sono le Prologo. Eccovi la galleria delle immagini e a seguire le specifiche tecniche della bici da corsa.

 

 

Merida Reacto Disc di Vincenzo Nibali galleria immagini

Merida Reacto Disc di Vincenzo Nibali specifiche tecniche

 

 

Telaio  Merida Reacto Disc
Freno anteriore  Shimano Dura-Ace R9120, 160mm rotor
Freno Posteriore  Shimano Dura-Ace R9120, 140mm rotor
Leve freni / cambio  Shimano Dura-Ace R9170
Deragliatore anteriore  Shimano Dura-Ace R9150
Deragliatore posteriore  Shimano Dura-Ace R9150
Pacco Pignoni  Shimano Dura-Ace R9100, 11-30
Catena  Shimano Dura-Ace R9100
Guarnitura  Shimano Dura-Ace R9100, pedivelle 172.5mm cranks e misuratore di potenza SRM Origin
Ruote  Fulcrum Racing 55T
Copertoni  Continental Competition ALX, 25mm tubular
Attacco mnubrio  FSA OS-99, 125mm
Manubrio  FSA K-Force Light, 420mm
Nastro Manubrio  Prologo
Sella  Prologo Zero Nack Team Issue
Reggisella  Merida Reacto Carbon
Portaborraccia  Elite Custom Race Plus
Computer  SRM PC-8

 

Fonte Immagini

Condividi su

Post Correlati