Sei in

La Vuelta 2018 tappa 13 Rodriguez vince sul Camperona, Herrada ancora leader

Il giovanissimo spagnolo Oscar Rodriguez  Euskadi-Murias vince a sorpresa al 13^ tappa de La La Vuelta 2018 lasciandosi alle spalle un fortissimo Rafal Majka Borha Hansgrohe e  Dylan Teuns BMC Racing. I tre facevano parte manco a dirlo della corposa fuga di giornata (32 corridori hanno pedalato fino ai piedi della ascesa finale). Ottimo il nono posto di Edward Ravasi UAE-Team Emirates.

In classifica generale Jesús Herrada Cofidis conserva la Maglia Rossa con 1’42” di vantaggio su Simon Yates Mitchelton-Scott e 1’50” su Nairo Quintana Movistar che scavalca il suo compagno di squadra Alejandro Valverde. Il Murciano ora è quarto a 1’54”.


Sintesi della frazione

Fuga di giornata corposa, sono 32 i corridori ad allungare subito della prime fasi. Questi i loro nomi: Gorka Izaguirre (Bahrain-Merida), Ben Gastauer (AG2R), Joseph Rosskopf, Dylan Teuns (BMC), Marcus Burghardt, Rafal Majka, Jay Mc Carthy (Bora-Hansgrohe), Sander Armee, Thomas De Gendt, Bjorg Lambrecht, Maxime Monfort, Tosh Van Der Sande (Lotto Soudal), Imanol Erviti (Movistar), Laurens De Plus, Pieter Serry (Quick-Step Floors), Ben King, Merhawi Kudus (Dimension Data), Ilnur Zakarin, Jhonatan Restrepo (Katusha), Sergio Henao (Team Sky), Jai Hindley (Sunweb), Bauke Mollema, Nicola Conci, Fabio Felline (Trek-Segafredo), Edward Ravasi (UAE Emirates), Jetse Bol (Burgos-BH), Alex Aranburu, Cristian Rodriguez (Caja Rural), Luis Angel Mate (Cofidis), Eduard Prades, Garikoitz Bravo e Oscar Rodriguez (Euskadi).

Al 21 km si arriva al primo GPM di oggi, Alto de la Madera, di  3^ categoria: il primo a transitare è stato Thomas De Gendt, davanti a Bauke Mollema e Ben King.

Con l’avvicinarsi del secondo GPM, il Puerto de Tarna, un 1^ categoria, posizionato al km 105, gli uomini al comando viaggiano con un vantaggio di nove minuti e mezzo. In gruppo la Movistar e LottoNL Jumbo si portano in testa al gruppo per fare l’andatura insieme alla Cofidis e il gap inizia a scendere. Sulla salita inizia la selezione in entrambe i gruppi.

Il primo a transitare in cima è ancora De Gendt davanti a King e Mate: dopo lo scollinamento King allunga e sulla sua ruota di porta De Gendt. I due guadagnano una manciata di secondi ma ai -65 si rialzano. Il gruppo nel frattempo scollina con un gap di intorno ai 6′. La Movistar impone un ritmo che testimonia le ambizioni di vittoria per Quintana e Valverde. Ai – 30 km al traguardo, 5 minuti  tra i fuggitivi e il gruppo. Una caduta nel gruppo di testa coinvolge alcuni corridori tra cui anche Ben King: nessuna conseguenze e rientro immediato tra i battistrada.

Inizia la salita alla  Camperona, GPM di 1^ categoria, per gli uomini al comando, mentre il gap del gruppo Maglia Rossa è sceso al di sotto dei 4 minuti. Iniziano anche le prime defezioni ed ai -4 è il vincitore dei GPM De Gendt che abbandona la compagnia. Del drappello iniziale restano in 23 con un vantaggio di 3’17” sulla Maglia Rossa ai -3.

Inizia la parte più dura della salita con pendenze che arrivano quasi al 20%: Ilnur Zakarin accelera e  Rafal Majka va alla sua ruota e lo supera. Il polacco della Bohra viene raggiunto da Dylan Teuns e si forma una coppia al comando. Ai meno 1 i due vengono raggiunti e superati da Oscar Rodriguez. Il giovane spagnolo si avvia così alla vittoria.

 


 

 

La Vuelta 2018 tappa 13 ordine di arrivo

1 Oscar Rodriguez Garaicoechea (Spa) Euskadi Basque Country-Murias 04:17:05
2 Rafal Majka (Pol) Bora-Hansgrohe 00:00:19
3 Dylan Teuns (Bel) BMC Racing Team 00:00:30
4 Bjorg Lambrecht (Bel) Lotto Soudal 00:00:38
5 Laurens De Plus (Bel) Quick-Step Floors 00:00:43
6 Merhawi Kudus (Eri) Dimension Data 00:01:00
7 Ilnur Zakarin (Rus) Katusha-Alpecin 00:01:12
8 Pieter Serry (Bel) Quick-Step Floors 00:01:21
9 Edward Ravasi (Ita) UAE Team Emirates 00:01:25

 

 

La Vuelta 2018 classifica generale

 

1 Jesus Herrada (Spa) Cofidis, Solutions Credits 54:50:19
2 Simon Yates (GBr) Mitchelton-Scott 00:01:42
3 Nairo Quintana (Col) Movistar Team 00:01:50
4 Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team 00:01:54
5 Miguel Angel Lopez (Col) Astana Pro Team 00:02:23
6 Rigoberto Uran (Col) EF Education First-Drapac p/b Cannondale 00:02:33
7 Ion Izagirre (Spa) Bahrain-Merida 00:02:35
8 Tony Gallopin (Fra) AG2R La Mondiale 00:02:40
9 Steven Kruijswijk (Ned) LottoNL-Jumbo 00:02:44
10 Emanuel Buchmann (Ger) Bora-Hansgrohe 00:02:47
Condividi su

Post Correlati