Sei in

iPod compie 15 anni, il 21 ottobre 2001 la sua presentazione

L'iPod compie 15 anni,

iPod compie gli anni. In principio c’era il mangiadischi, con cui si potevano ascoltare i 45 giri. Qualcosa che, probabilmente, le nuove generazioni non sanno nemmeno cosa sia. Tra questo antesignano della “musica a spasso” e l’iPod ci sono stati il Walkman e il lettore cd portatile.

Con iTunes duro colpo alla pirateria

Con l’arrivo del digitale le case discografiche hanno conosciuto una crisi senza precedenti. La possibilità di scaricare musica pirata da piattaforme illegali come Napster aveva procurato un duro colpo alle vendite dei CD. Poi la soluzione geniale di Steve Jobs. Con la nascita di iTunes è il download illegale che perde terreno, anzi scompare. Inizia così l’era dello streaming e cambia il modo di ascoltare musica.

“Mille canzoni in tasca” lo slogan per il lancio dell’iPod

Fedele al suo credo di voler offrire una esperienza a 360° ai suoi clienti, la Apple crea, pochi mesi dopo, lo strumento più adatto per scaricare le canzoni e portarle comodamente in tasca. “Mille canzoni in tasca” questo lo slogan con cui Jobs il 21 ottobre di 15 anni fa lanciò il primo modello di iPod.

Nonostante lo scetticismo l’iPod ha avuto un enorme successo e ha segnato l’inizio di un cambiamento epocale

Lo scetticismo con cui fu accolto inizialmente questo oggetto, oggi incorporato negli iPhone e sempre più capiente, è stato subito smentito dagli eventi: niente più dischi/cd, ma solo file Mp3.
In quindici anni i cambiamenti nel modo di ascoltare la musica sono stati epocali. E se oggi è lo streaming a fare da padrona, la società di Cupertino, pur orfana del suo fondatore, è sempre lì in prima file con Apple Music che se la gioca ad armi pari con il leader di mercato Spotify.

A proposito della nascita di iTunes, è molto interessante leggere nella biografia di Steve Jobs la parte relativa ai negoziati con le case discografiche. I manager delle aziende erano inizialmente ostili al sistema ideato da Jobs, nonostante questo rappresentasse la loro salvezza.

Condividi su

Post Correlati