Sei in

Insalata: ricette sfiziose, tipi di insalata, benefici e proprietà caloriche.

insalata

L’Italia e’ la prima produttrice europea di insalate e la terza a livello globale, e gli italiani si sono confermati i più grandi consumatori di insalate al mondo. Considerata da sempre un alimento povero ed economico ha saputo trasformarsi in poco tempo da “Cenerentola” a “Principessa” della nostra agricoltura conquistando sempre di piu’ i consumatori.

In questo articolo analizzeremo questo prodotto in tutte le sue sfaccettature. Dalla descrizione alle varieta’, dalle propieta’ ai benifici, passando per ricette utili e propieta’ caloriche dell’insalata.

[AdSense-B]

Descrizione dell’insalata e le sue varietà.

La lactuca sativa è il nome botanico della lattuga, appartenente alla famiglia delle Composite.

La lattuga viene definita una  pianta angiosperma (o pianta con fiori) che nel linguaggio comune chiamiamo “insalata”, ma in realta’ insalata rappresenta soltanto il piatto che viene preparato utilizzando la lattuga.

Può essere consumata in modi differenti: cruda, nel caso in cui la pianta è fresca, oppure bollita o stufata per creare dei primi piatti come ad esempio ministre, zuppe, o anche come decotto (anche se la cottura solitamente ne modifica le proprietà nutrizionali ).

Si adatta a qualsiasi tipo di clima ed e’ resistente alle basse temperature. Grazie a questo infatti,  è un alimento che possiamo trovare durante tutto l’anno (al contrario di altre verdure).

Non sappiamo molto rispetto alle sue origini dell’insalata. Le prime coltivazioni dell’ortaggio sembrano risalire alle antiche civiltà Medio-Orientali; abbiamo poi testimonianza del suo consumo  in era Greco – Romana; proprio in questo periodo pare essere nato il nome “lattuga romana” che tratteremo piu’ avanti nello specifico.
Ad oggi si contano 9  varietà maggiormente coltivate in Italia che attribuiscono alle foglie (la parte commestibile della pianta) forma e aspetto molto differenti  :

 

lattuga romana
Lattuga Romana

Lattuga romana: Si presenta con coste carnose e cespo oblungo. Man mano che le sue foglie si sviluppano il suo colore diventa sempre piu’ intenso. Il suo nome non e’ strettamente correlato al luogo di coltivazione, ma in tempi passati fu sfruttata  dai romani  come pianta medicinale. fanno capo alla lattuga romana la Bionda d’inverno, la Bionda d’estate, la Verde degli Ortolani. In alcuni casi si presenta anche con foglie a striature rosse.

Songino o Valeriana: Parliamo di una lattuga dalle foglie piccole, carnose e particolarmente saporite. Aspetto e consistenza la rendono un piatto ideale sia per le insalate, sia anche per diversi piatti. 
Cappuccio: Grazie alle sue numerose varietà (Trocadero, Regina di Maggio, Great Lakes, Batavia Bionda) viene coltivata tutto l’anno. E’ ideale per insalate accompagnate da altri elementi vegetali.

Iceberg  (o Brasiliana): la sua caratteristica principale  sono la consistenza grassa delle foglie, la sua croccantezza, le foglie a cappuccio. Una buona parte di produzione viene effettuata in Sardegna da cui prende il nome anche di “cupettone”. Si riconosce dalla foglia che ha un colore uniforme e privo di macchie.

Trentina: Lattuga dalla foglia frastagliata e dal colore verde-rosso deciso. È possibile reperirla nei mercati locali del Trentino.

Lattughino: Dispone di molte varieta’ come la gentile o gentilina, la Lollo e la Canasta. È tipica da insalata ma deve essere consumata molto fresca per non perdere le caratteristiche della foglia. La lattuga Lollo, invece, è una lattuga molto arricciata, ricca di gusto e capace di conservarsi più a lungo. Il nome indica anche il colore delle foglie, che va dal verde al rossiccio. Oltre all’uso crudo è adatta per cotture alla griglia o appassite in forno.

Pesciatina o Toscana: E’ tipica locale di Pescia, un comune che si trova tra Lucca e Pistoia: Lattuga molto saporita con foglie croccanti e di colore verde e con qualche sfumatura rossastra.

Salanova: lattuga di 2 tipologie: a foglia frastagliata verde o rossa (tipo Lollo) o a cespi multifoglia a cappuccio.

Pasqualina:  Foglie piccole e frastagliate, è tipicamente primaverile: da qui deriva il suo nome. Disponibile sulle nostre tavole per pochi mesi all’anno.

[AdSense-B]

Proprietà e benefici dell’insalata

A prescindere dalla varieta’ che stiamo consumando, due sono le principali caratteristiche nutrizionali che le accomunano.

  • Parliamo di un alimento composto dal 95% di acqua e che ha quindi una grande capacita’ di reidratare il corpo umano;
  • Dalla parte bassa della lattuga appena raccolta fuoriesce un lattice biancastro che, come l’oppio, ha delle proprietà sedative. La lattuga selvatica, infatti, fu studiata nel 1911 dal Consiglio della società farmaceutica della Gran Bretagna che ha rinvenuto, alcune molecole con potere sedativo contenute tutte nel lattucario. Risulta particolarmente adatta a quelle persone, bambini inclusi che si sentono agitati o che magari fanno difficolta’ ad addormentarsi. E’ possibile fare un decotto da parte nel momento in cui risulta esseri raffreddato un po’.

 

Calorie e valori nutrizionali dell’insalata

100 g di lattuga contengono 15 kcal.

Inoltre per ogni 100 g di prodotto crudo abbiamo:

  • Lipidi 0,2 g
  • Colesterolo 0 mg
  • Sodio 28 mg
  • Potassio 194 mg
  • Glucidi 2,9 g
  • Fibra alimentare 1,5 g
  • Zucchero 0,8 g
  • Proteine 1,4 g
  • Vitamina A 7.405 IU
  • Vitamina C 9,2 mg
  • Calcio 36 mg
  • Ferro 0,9 mg
  • Magnesio 13 mg

[AdSense-A]

Gli effetti e i benefici  dell’insalata

OTTIMA ALLEATA DEL TUO APPARATO DIGERENTE: dato il suo ottimo contenuto di fibra (parliamo di 1,5 g per 100g di lattuga) e dal tipo di fibra (inulina, costituita da catene di fruttosio) fa della lattuga un alimento particolarmente digeribile. Riduce inoltre la produzione di gas intestinale grazie alla sua capacità di diminuire la carica di batteri nocivi e di aumentare la percentuale di Bifidobatteri (i cosidetti batteri alleati).

OTTIMA ALLEATA DEL  TUO CORPO: Il suo buon contenuto di sali minerali (ferro, calcio, fosforo, rame, sodio e potassio) e vitamine A e vitamina C raccomandati quando l’organismo necessita di un supplemento di questi micronutrienti.

OTTIMA ALLEATA DEL TUO SISTEMA CIRCOLATORIO: ha un effetto ipoglicemizzante (e cioe’ abbassa il livello di glucosio nel sangue) e questo la rende un alimento particolarmente adatto ai soggetti affetti da diabete .

OTTIMA ALLEATA DELLA TUA FORMA FISICA: pensate… sole 15 kcal ogni 100g. Questo la rende particolarmente indicata per chi è sovrappeso o vuole mantenere una certa forma fisica.

Insalata, come sceglierla?

Partiamo da un punto fondamentale. L’agricoltore deve produrre…Questo significa che durante la crescita, la lattuga si arricchisce, delle cosidette sostanze azotate (quali nitrati, soprattutto il nitrato di nichel) derivate da una concimazione eccessiva del terreno.

Perché vi diciamo questo? Perchè è consigliabile, comprare della lattuga maturata  su terreni poco contaminati come quelli che possono provenire da chi fa agricoltura biologica o biodinamica, maturata  in campo aperto e non in serre,o che’ non e’ stata raccolta a fine giornata in quanto la luce del sole tende a ridurre la concentrazione dei nitrati nelle foglie.

Fate attenzion perche’ i nitrati,uniti con le ammine nel nostro corpo, danno origine a dei composti tossici che sono potenzialmente anche cancerogeni.E’ quindi buona norma lavare accuratamente il prodotto, magari anche con del bicarbonato che allontana le sostanze chimiche inquinanti, e riduce tale contaminazione.

Insalata contro il mal di testa

Vi starete chiedendo cosa centra l’insalata con il mal testa? Strano ma vero ma un nesso esiste..Infatti  alcuni mal di testa, vedi  quello “post sbornia”, o provenienti da un alimentazione molto raffinata di solito sono causati da disidratazione e carenza di minerali.

In questi casi un bel piatto di insalata (ad esempio l’iceberg) che hanno maggiore quantità di acqua, fibre e minerali possono darvi una grossa mano.

[AdSense-C]

Ricette con l’insalata

L’ insalate si sa…è uno dei contorni più gettonati nella nostra cucina.Ecco a voi una serie di link utili dove poter trovare tante ricette gustose e particolari per portare in tavola insalate speciali e buonissime.

Insalate Estive ; Insalate con la frutta ; Ricette di Lattuga ; Spaghetti alla Lattuga Lattuga cotta alla Panna 

Condividi su

Post Correlati