Sei in

Giro d’Italia 2018 tappa 13: tris di Elia Viviani a Nervesa!

Elia Viviani Quick-Stepp Floors conquista la sua terza vittoria di tappa nella volata di Nervesa della Battaglia, sede di arrivo della 13^ frazione del Giro d’Italia 2018. La Maglia Ciclamino ha battuto il suo diretto avversario Sam Bennett Borha Hansgrohe, vincitore invece a Imola, su cui riprende le distanze nella classifica a punti. Terzo posto per Danny van Poppel Lotto Nl Jumbo.

Ottimo il quarto posto per Sacha Modolo EF Drapac e il settimo di Manuel Belletti Androni Sidermec. Nessuna variazione nella classifica generale, dove al comando c’è sempre Simon Yates davanti a Tom Dumoulin e Thibaut Pinot.

Domani inizia una due giorni con 8.000 m di dislivello totale. Sabato lo Zoncolan e domenica le Dolomiti con l’arrivo a Sappada. Ecco allora la sintesi della tappa odierna e l’ordine di arrivo con la classifica generale.

 

[AdSense-A]

Sintesi della Tappa

Tappa per velocisti quella di oggi. La fuga di cinque uomini decolla ma non prenderà mai il largo, segno che i Team degli uomini veloci non vogliono perdere l’occasione di questo traguardo.

Ad andare in fuga oggi sono stati: Andrea Vendrame (Androni Sidermec), Alessandro Tonelli (Bardiani Csf), Markel Irizar (Trek Segafredo), Marco Marcato (UAE Team Emirates) e Eughert Zhupa (Wilier .Selle Italia). Il loro vantaggio dopo aver sfiorato i 4′ si è stabilizzato sui 3′.

Il primo traguardo di giornata era posto a Piove di Sacco, nella provincia di Padova: il primo a transitare sotto lo striscione è stato Marcato seguito da Zhupa.  Al secondo Traguardo di giornata di Villorba è l’albanese della Wilier-Selle Italia Zhupa che passa per primo davanti a Vendrame. L’italiano dell’Androni ha da recriminare al compagno di fuga come testimonia un battibecco visto durante la diretta TV tra i due.

La corsa arriva a 30 km dal termine e il vantaggio dei battistrada, che transitano per la prima volta sotto lo striscione di arrivo di Nervesa della Battaglia  è sceso sotto il minuto.

Ci si avvicina all’unico GPM della Montagna con la Salita al Montello. I fuggitivi restano uniti e conservano ancora 50” di vantaggio. Dal gruppo invece provano l’allungo alcuni corridori: il primo a provarci è Tony Martin su cui si portano Eros Capecchi, Davide Ballerini e Krists Neilands. Quest’azione verrà annullata all’inizio della salita.

Questi i transiti al GPM del Montello: Andrea Vendrame davanti a Irizar e Zhupa;  il gruppo trainato dalla Groupama FDJ segue a 21”. Terminata la discesa dal Montello inizia il lavoro dei treni dei velocisti. Il ricongiungimento con i fuggitivi arriva ai meno 6.

Oggi dunque è stata volata e la vittoria è andata al nostro Elia Viviani!

 

 

[AdSense-B]

 

Giro d’Italia 2018 ordine di arrivo della 13^ tappa

 

1 VIVIANI EliaQuick-Step Floors03:56:25
2 BENNETT SamBORA – hansgrohe,,
3 VAN POPPEL DannyTeam LottoNL-Jumbo,,
4 MODOLO SachaTeam EF Education First-Drapac p/b Cannondale,,
5 GIBBONS RyanDimension Data,,
6 DRUCKER Jean-PierreBMC Racing Team,,
7 BELLETTI ManuelAndroni – Sidermec – Bottecchia,,
8 VENTURINI ClémentAG2R La Mondiale,,
9 PLANCKAERT BaptisteTeam Katusha – Alpecin,,
10 DEBUSSCHERE JensLotto Fix All,,

 

[AdSense-C]

 

Giro d’Italia 2018 Classifica Generale

Se vuoi vedere tutte le classifiche segui il LINK

1 YATES SimonMitchelton-Scott55:54:20
2 DUMOULIN TomTeam Sunweb00:47
3 PINOT ThibautGroupama – FDJ01:04
4 POZZOVIVO DomenicoBahrain Merida Pro Cycling Team01:18
5 CARAPAZ RichardMovistar Team01:56
6 BENNETT GeorgeTeam LottoNL-Jumbo02:09
7 DENNIS RohanBMC Racing Team02:36
8 BILBAO PelloAstana Pro Team02:54
9 KONRAD PatrickBORA – hansgrohe02:55
10 ARU FabioUAE-Team Emirates03:10
Condividi su

Post Correlati