Sei in

Giro d’Italia 2018 presentazione tappa 20 arrivo a Cervinia

Giro d’Italia 2018 Tappa 20 in programma sabato 26 maggio da Susa a Cervinia di 214 km.

 

Link per seguire il Giro 101

Tutte le Altimetrie del Giro d’Italia 2018

Tutte le classifiche

Start List

 

 

Il Giro non è ancora finito! Lo ha detto Tom Dumoulin, dopo l’arrivo della frazione che ha visto le gesta eroiche di un Chris Froome che con una azione inimmaginabile ha attaccato sul Colle delle Finestre e se n’è andato via da solo fino all’arrivo, conquistando tappa e Maglia Rosa. La 20esima tappa è ancora una tappa di montagna che rappresenta per l’olandese un’occasione per pensare ancora alla vittoria finale. Ecco il percorso della frazione con planimetria e altimetria:

 

[AdSense-A]

 

Ultima tappa di Montagna, ancora le Alpi protagoniste. I corridori affronteranno quasi 4000 m di dislivello interamente concentrati negli ultimi 90 km dove scaleranno 3 salite ognuna delle quali misura quasi 20km. Da Susa si arriva alle porte di Torino e poi attraverso le ondulazioni del Canavese per arrivare alla valle della Dora Riparia. Dalla zona di Ivrea si risale verso la Valle d’Aosta dove sono posti gli ultimi 90 km della tappa. Si scalano il Col Tsecore (16 km con lunghi tratti oltre il 12% negli ultimi 4 km), il Col de St.Pantaléon (16.5 km al 7.2%) e infine la salita di Cervinia di 19 km al 5%. Le strade sono sempre abbastanza ampie con fondo in buono stato. Ultimi km: tutti in ascesa. Il tratto più ripido si affronta poco prima e durante l’attraversamento del capoluogo comunale di Valtournenche. Ai 3 km la salita comincia a addolcirsi e dopo i 2000 m la pendenza media è del 1.4%. Rettilineo di arrivo di 450 m, largo 7 m al 4% su asfalto. Da segnalare negli ultimi 6 km la presenza di due gallerie illuminate

Giro d’Italia 2018 Tappa 20 planimetria

 

 

 

 

[AdSense-B]

 

 

Giro d’Italia 2018 tappa 20 altimetria

 

 

 

[AdSense-C]

 

 

Condividi su

Post Correlati