Sei in

Giro di Svizzera tappa 7: vince Quintana, Porte ancora in giallo.

Nairo Quintana (Movistar) ha vinto la 7^ tappa del Giro di Svizzera 2018 con arrivo ad Arosa . Il colombiano ha attaccato ai piedi dell’ultima salita a 25 chilometri dal traguardo: alla fine il colombiano ha vinto con venti secondi di vantaggio su Jakob Fuglsang (Astana) e Richie Porte (BMC), che conserva la maglia gialla. L’australiano ha ora 17” di vantaggio su Quintana e 52” su Wilco Kelderman (Team Sunweb).

Subito una fuga di quasi 30 corridori prende il largo, ma il gruppo, guidato dal BMC , non lo lascia molto terreno ai fuggitivi. Questi uomini di testa arrivano ai piedi della salita finale con circa un minuto di vantaggio. Dietro Nairo Quintana (Movistar) attacca ai piedi e da solo si lancia all’inseguimento dei fuggitivi. Il colombiano può contare sul sostegno del suo compagno di squadra Victor de la Parte, che faceva parte della fuga giornata. Dietro, è Greg Van Avermaet che fa tira  Richie Porte. Ma il divario aumenta progressivamente in favore del colombiano che ha più di trenta secondi di vantaggio quando i corridori affrontavano la più difficile della salita.

A 5 km dalla vetta, la situazione è questa: Nairo Quintana conduce con alla sua ruota 10 uomini che facevano parte della fuga iniziale – Gautier , Battaglin , Bidard , Gonçalves , Kangert , Dombrowski , Henao , Muhlberger , Dunbar e Anton –  mentre il gruppo maglia gialla, in cui non ci sono più Jack Haig (Mitchelton-Scott) o Diego Ulissi (UAE Emirates team) segue  a 30 secondi. Quando la pendenza diventa molto più impegnativa, solo Muhlberger e Bidard riescono a seguire Quintana. Dietro, Van Avermaet si rende protagonista di un’ultima accelerazione e lancia Richie Porte, che rimane da solo all’inseguimento del colombiano. Bidard quindi Mulhberger non reggono più il ritmo del colombiano e sono raggiunti da Porte, che si è riportato a 10 secondi dal leader quando mancano 3 km dal traguardo. Ma Quintana non demorde e rilancia la sua azione, mentre dietro di lui Porte rallenta e viene raggiunto da Jakob Fuglsang. A 2 km dal traguardo, il distacco risale a 20 secondi a favore del colombiano. Quest’ultimo mantiene il vantaggio fino all’arrivo vince da solo davanti a Fuglsang e Porte , che salva la maglia gialla.

 

[AdSense-A]

 

 

Giro di Svizzera 2018 tappa 7 ordine di arrivo

 

Pos Name Born Team Time
01  Nairo Quintana 1990  Movistar Team 04:01:39
02  Jakob Fuglsang 1985  Astana Pro Team + 22
03  Richie Porte 1985  BMC Racing Team + 22
04  Gregor Muhlberger 1994  Bora – Hansgrohe + 38
05  Wilco Kelderman 1991  Team Sunweb + 38
06  Enric Mas Nicolau 1995  Quick-Step Floors + 38
07  Igor Anton 1983  Dimension Data + 38
08  Steven Kruijswijk 1987  Team LottoNL – Jumbo + 50
09  Mikel Landa 1989  Movistar Team + 50
10  Sam Oomen 1995  Team Sunweb + 59
11  Simon Spilak 1986  Katusha – Alpecin + 01:08
12  François Bidard 1992  AG2R La Mondiale + 01:21
13  Tanel Kangert 1987  Astana Pro Team + 01:21
14  Bauke Mollema 1986  Trek – Segafredo + 01:34
15  Arthur Vichot 1988  Groupama – FDJ + 01:46

 

[AdSense-B]

 

Giro di Svizzera 2018 classifica generale

 

Condividi su

Post Correlati