Sei in

Giro d’Italia 2018 Viviani vince a Tel Aviv, Dennis in rosa

Tutte le Altimetrie del Giro d’Italia 2018

Tutte le classifiche

Start List

 

Voltata vincente di Elia Viviani Quick Step Floors nella seconda tappa del Giro 101. A Tel Aviv il veronese favorito per il successo  ha battuto  Jakub Mareczko   Wilier Triestina – Selle Italia secondo e Sam Bennet Bora Hansgrohe terzo.

In classifica generale cambia il leader. La maglia rosa passa da Tom Dumoulin a Rohan Dennis BMC Racing Team che ha conquisto la leadership grazie ad una strategia vincente del suo Team che glia ha permesso di transitare per primo al traguardo volante di Caesarea e guadagnare con gli abbuoni i secondi necessari a superare l’olandese della Sunweb.

Elia Viviani con la vittoria di oggi conquista la Maglia Ciclamino. La maglia Rosa come detto passa a Rohan Dennis mentre  Maximilian Schachmann  Quick-Step Floors conserva la maglia Bianca come miglior giovane.

Assegnata oggi la prima Maglia Azzurra, per la classifica degli scalatori: a vincerla è Enrico Barbin Bardiani CSF che è transitato primo all’unico GPM della frazione odierna.

[AdSense-A]

La cronaca della tappa

La fuga di giornata stenta a partire per l’elevato ritmo tenuto dal gruppo. Il primo a provarci e poi a riuscire dopo alcuni tentativi è Davide Ballerini Androni Sidermec sulle cui ruote si porta anche Lars Bak Lotto Fixall . Si forma così una coppia che pedala in armonia e che non prendendo subito un vantaggio significativo viene raggiunta da Guillaume Boivine Israel Cycling Academy.

Si arriva così al primo traguardo volante che vede il passaggio in testa di Ballerini, seguito da Bak e poi Boivine. Il gruppo viene regolato da Elia Viviani che transita così in 4^ posizione.

Intanto i fuggitivi raggiungono il massimo vantaggio di 3’30’’ fino a quando la BMC si mette in testa al gruppo con un ritmo indiavolato azzerando la fuga poco dopo il GPM. All’inizio della salita dal gruppo era uscito Enrico Barbin della Bardiani CSF che raggiunge il terzetto e lo supera andando a vincere il primo traguardo per la classifica scalatori. L’italiano sarà il primo ad indossare così la Maglia Azzurra, l’unica che non era stata assegnata ieri in occasione della Crono di Gerusalemme.

Dopo la salita lungo la discesa il gruppo torna compatto e con l’ultimo traguardo volante è Rohan Dennis che transita per primo davanti a Elia Viviani. L’australiano della BMC che ieri si era visto soffiare per 2’’ la vittoria nella Crono da Tom Dumoulin, con questo passaggio va a riprendersi la testa della classifica provvisoria in attesa dell’arrivo.

Dopo il traguardo volante è Victor Campenaerts della Lotto Fixall che prova ad andare avanti ma il suo tentativo dura poco e viene ripreso dal gruppo.

Quando mancano 50 km al traguardo Guillaume Boivine Israel Cycling Academy prova a rilanciare la sua azione e va nuovamente in fuga da solo arrivando a guadagnare 1’30’’. Dopo una serie di consulti tra le squadre dei velocisti ai meno 35 è la Quick-Step Floors si mette davanti a tutto con Sabatini e il margine di Boivine inizia a scendere. Ai meno 16 si assiste al ricongiungimento.

Le squadre dei velocisti cercano di tenere davanti i loro capitani, lo stesso fanno quelle degli uomini di classifica.

Ai meno 4 km un’azione di Tony Martin e Enrico Battaglin provano a lanciare un attacco ma vengono ripresi.

Si arriva così alla volata finale con Sacha Modolo che parte troppo presto e viene ripreso da Mareczko e Viviani. Il veronese va a vincere e conquista anche la maglia ciclamino.

Giro d’Italia 2018 tappa 2 ordine di arrivo

1 VIVIANI EliaQuick-Step Floors03:51:20
2 MARECZKO JakubWilier Triestina – Selle Italia,,
3 BENNETT SamBORA – hansgrohe,,
4 BONIFAZIO NiccoloBahrain Merida Pro Cycling Team,,
5 MODOLO SachaTeam EF Education First-Drapac p/b Cannondale,,
6 VENTURINI ClémentAG2R La Mondiale,,
7 GIBBONS RyanDimension Data,,
8 BELLETTI ManuelAndroni – Sidermec – Bottecchia,,
9 PLANCKAERT BaptisteTeam Katusha – Alpecin,,
10 DRUCKER Jean-PierreBMC Racing Team,,

[AdSense-B]

Giro d’Italia 2018 classifica generale

1 DENNIS RohanBMC Racing Team04:03:21
2 DUMOULIN TomTeam Sunweb00:01
3 CAMPENAERTS VictorLotto Fix All00:03
4 GONÇALVES JoséTeam Katusha – Alpecin00:13
5 DOWSETT AlexTeam Katusha – Alpecin00:17
6 BILBAO PelloAstana Pro Team00:19
7 YATES SimonMitchelton-Scott00:21
8 SCHACHMANN MaximilianQuick-Step Floors00:22
9 MARTIN TonyTeam Katusha – Alpecin00:28
10 POZZOVIVO DomenicoBahrain Merida Pro Cycling Team,,

 

 


Giro d’Italia 2018 tappa 2 – Dopo la cronometro inaugurale che ha visto la vittoria di Tom Dumoulin si prosegue con la prima tappa in linea, la secondo in terra si Israele. I corridori partiranno da Haifa diretti a Tel Aviv: la frazione, che misura 167 km, è pressoché pianeggiante con un unico GPM di 4^ categoria che assegnerà i primi punti per la classifica degli scalatori e la prima maglia azzurra dell’edizione 101 della Corsa Rosa. Anche se breve, solo 2600 m, la salita che porterà a Zikron Ya’Aqov presenta delle pendenze oltre il 10% in alcuni tratti.

Dopo un tratto in autostrada il gruppo arriverà in città dove, tra i soliti ostacoli urbani con molta probabilità i treni dei velocisti inizieranno a lavorare in vista del rettilineo finale di 600 m che porterà al traguardo. Di seguito la planimetria e l’altimetria della 2^ frazione.

 

[AdSense-C]

Giro d’Italia 2018 tappa 2 planimetria

 

[AdSense-B]

 

Giro d'Italia 2018 Altimetria Tappa 2

 

Condividi su

Post Correlati