Sei in

Giro d’Italia 2018: si parte da Gerusalemme

Big Part Giro d'Italia 2018 da Gerusalemme - altimetria

La grande partenza del Giro d’Italia 2018 sarà a Gerusalemme. La prima volta di un Grande Giro fuori dall’Europa. Venerdì 4 maggio 2018 la “Big Start”.

Questa mattina a Gerusalemme sono state presentate le prime tre frazioni del Giro d’Italia 2018. Un primato per la Corsa Rosa che anticipa tutti in una partenza extraeuropea. All’evento erano presenti Alberto Contador e Ivan Basso. Con l’occasione è stata commemorata la figura di Gino Bartali, il cui nome, dopo che il campione è stato insignito del titolo di “Giusto tra le nazioni”, è impresso sul muro del Mausoleo della Memoria Yad Vashem a Gerusalemme.

In attesa di conoscere le altre tappe del Giro numero 101, e di vedere confermate le voci che danno Roma come città di arrivo finale, ecco le tre le frazioni in programma sul suolo israeliano con le caratteristiche, le altimetrie e le planimetrie:

TAPPA 1 – GERUSALEMME ITT 4 MAGGIO 2018 – 10,1 KM

Si comincia con una cronometro individuale di 10,1 km proprio nella città di Gerusalemme: ecco l’altimetria e la planimetria del percorso cittadino. Tante le curve, si corre nel centro abitato a ridosso delle mura della città vecchia. Si finisce con una leggera salita. Un tracciato per gli specialisti, data la velocità.

 

TAPPA 2 – HAIFA – TEL AVIV 5 MAGGIO 2018 – 167 KM

Tappa per velocisti, considerando che nel prologo molto breve un velocista potrà fare una buona prova, potrebbe essere un uomo veloce a indossare la Maglia Rosa a Tel Aviv. Ecco altimetria e planimetria:

 

 

TAPPA 3 – BE’ER SHEVA – EILAT 6 MAGGIO 2018 – 226 KM

Frazione in linea lunga, con rilievi più accentuati ma sempre favorevole ai velocisti.

 

Condividi su

Post Correlati