Sei in

Diario da Budapest 2017: programma e risultati della 4^giornata mondiali di nuoto

pubMercoledì 26 luglio 2017 – XXVII edizione dei Campionati Mondiali Fina – Budapest 2017:  ecco il programma delle gare in vasca e i risultati della 4^giornata.

 

 

Diario da Budapest:

Quarta giornata nelle vasca della Duna Arena che parlano italiano quest’oggi con lo storico successo di Federica Pellegrini e il podio della coppia azzurra Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri.

La prima finale è proprio quella che vede protagonista l’azzurra che con una sorprendente rimonta negli ultimi 50 metri recupera lo svantaggio, con un tempo di 1:54.73 sul duo che viaggiava in testa formata dall’americana Katie Ledecky e l’australiana Emma McKeon, che completano il podio con un’argento ex-equo, con un tempo di 1:55.18. Settima medaglia consecutiva nei mondiali per la campionessa mondiale, mai nessuno come lei.

Prime semifinali della giornata che vedono protagonisti i califfi della gara regina, i 100m stile libero maschili in cui gli americani Caleeb Dressel e Nathan Adrian entrano con i primi crono utili per la finale, rispettivamente con 47.66 e 47.85, insieme al francese Mehdy Metella, che sovrasta la concorrenza con un 47.65.

Seguono poi le semifinali dei 50m dorso femminili. Gara di un ottimo livello che nella finale di domani pomeriggio vedrà lo scontro per l’oro, e chissà se non per il WR, tra Etiene Medeiros, che con un crono di 27.18 precede per un centesimo la cinese Yuanhui Fu (27.19)

Il programma ha visto poi la discesa in vasca dei campioni dei 200m delfino, che con l’assenza di Michael Phelps sono alla ricerca di un nuovo dominatore, e l’hanno trovato nell’uomo che 5 anni fa a Londra si era preso il lusso di battere il campione di Baltimora, ovvero il sudafricano Chad Le Cos che con un crono pazzesco, 1:53.33, mette dietro un infinito Laszlo Cseh, 1:53.72 e un brillante Daiya Seto, 1:54.21.

E’ poi giunto il momento del dominatore della rana, il britannico Adam Peaty, che regala spettacolo nella finale dei 50m rana scendendo ancora una volta sotto il muro dei 26”, con un tempo più alto (25.99) del WR che aveva fatto registrare ieri pomeriggio. Secondo posto per l’over 30 brasiliano Joao Gomes Junior, che regola al terzo posto il campione sudafricano Cameron Van Der Burgh.

Il capitolo delle semifinali 200m delfino femminile si è poi concluso con un risultato che pone la tedesca Franziska Hentke in testa al quadro delle 8 qualificate per la finale di domani pomeriggio, vince, infatti, con un crono di 2:06:29, saranno protagoniste anche la campionessa olimpica Mireia Belmonte Garcia e Katinka Hosszu, anche se non ha brillato in queste batterie.

Ultime semifinali della giornata con i 200m misti maschili, anche questa gara orfana del campionissimo Michael Phelps, in cui però non mancano i protagonisti. L’argento olimpico dell’estate scorsa, il giapponese Kosuke Hagino entra con il secondo tempo nella finale, ferma il cronometro su un 1:56.04, ma l’impressione è che nella finale di domani possa sorprendere notevolmente avvicinandosi ulteriormente al record di Ryan Lochte. Insieme a lui ci sarà l’americano Chase Kalisz, erede dei mististi americani Phelps e Lochte, che battaglierà per l’oro, in cui proveranno ad inserirsi Daiya Seto e Max Litchfield.

Ultima finale individuale che regalo ancora due medaglie per l’Italia, stiamo parlando degli 800m metri femminili. Gara vinta da Gabriele Detti che negli ultimi 200m di gara effettua un recupero sulla coppia di testa formata dal compagno Paltrinieri e il polacco Wojdak. Gara tirata fin dall’inizio che ha vista l’avanzata del livornese, con il conseguente recupero e sorpasso della coppia Paltrinieri e Wojdak, per poi vedere la forza sprigionata da Detti che si regala il primo oro mondiale e il record europeo che apparteneva al compagno di nazionale, 7:40.77(ER), fuori dai radar l’ormai ex campione del mondo Sun Yang che giunge quinto.

Il programma, in chiusura ha presentato la staffetta 4×100 mista mista, che in mattinata aveva visto nuotare il WR dal quartetto americano (Ryan Murphy, Kelsi Worrell, Kevin Cordes, Mallory Comerford).

Salvo poi essere battuto nel pomeriggio dal nuovo quartetto americano (Matt Grevers, Lilly King, Caleeb Dressel, Simone Manuel) che si guadagnano l’oro con un tempo di 3:38.56. Argento per il quartetto australiano (Mitchell Larkin, Daniel Cave, Emma McKeon, Bronte Campbell). Bronzo ex-equo per i quartetti canadese (Kylie Masse, Richard Funk, Penny Oleksiak, Yuri Kisil) e cinese (Jiayu Xu, Zibei Yan, Yufei Zhang, Menghui Zhu).

Programma del Mattino

100 stile libero uomini
50 dorso donne
200 farfalla donne
200 misti uomini
4×100 mista mista

Programma del Pomeriggio: Semifinali e finali

  • 100 stile libero uomini (semifinali)
  • 50 dorso donne (semifinali)
  • 200 farfalla donne (semifinali)
  • 200 misti uomini (semifinali)

[AdSense-A]

——————————————————————————————————————————————————————–

800 stile libero uomini (finale)

Oro
Gabriele DETTI
Italy 

Argento
Wojciech WOJDAK
Poland

Bronzo
Gregorio PALTRINIERI
Italy 

——————————————————————————————————————————————————————–

200 stile libero donne (finale)

Oro
Federica Pellegrini
Italy

Argento
Katie LEDECKY
United States of America  

Bronzo
Emma McKEON
Australia  

——————————————————————————————————————————————————————–
50 rana uomini (finale)

Oro
Adam PEATY
Great Britain 

Argento
Joao GOMES JUNIOR
Brazil 

Bronzo
Cameron van der BURGH
South Africa

——————————————————————————————————————————————————————–

200 farfalla uomini (finale)

Oro
Chad le CLOS
South Africa

Argento
Laszlo CSEH
Hungary

Bronzo
Daiya SETO
Japan 

——————————————————————————————————————————————————————–

4×100 mista mista (finale)

Oro
United States of America

Argento
Australia

Bronzo
Canada – People’s Republic of China

Condividi su

Post Correlati