Sei in

Come tenere la casa pulita | 7 consigli per una casa pulita senza stress

consigli per una casa pulita senza stress

Le case immacolate ritratte nelle foto delle riviste o del web non sono reali. Le abitazioni vere, le nostre, non sono dimore di rappresentanza, ma case vissute h24 da tutta la famiglia. Rincorrere l’idea di una casa pulita alla perfezione può essere frustrante e rendere difficile il nostro rapporto con le pulizie domestiche (e con i familiari). Perché non accada, dobbiamo stabilire obiettivi realistici, che ci facciano stare bene.

[AdSense-A]

Come tenere la casa pulita in pochi passi

La principale (e giustificata) lamentela di chi si divide tra casa e lavoro? Dover sacrificare tutto o parte del fine settimana per le pulizie domestiche e poi…Domenica sera buona parte del lavoro è già andata a farsi benedire.
Non stiamo parlando dei maniaci della pulizia, ma di tutte quelle persone che amano vivere in un ambiente pulito e ordinato, ovvero la stragrande maggioranza. Se fai parte della categoria può esserti utile questo semplice “vademecum” della casa pulita senza stress.

Tenere la casa pulita: regole principali

Abbassa l’asticella

Non pretendere che la casa sia sempre brillante “a specchio”; come ho detto prima, le case vetrina sono solo quelle delle riviste. Pulire tutta la casa in una volta, ogni volta, è un super lavoro, spesso inutile e scoraggiante. Meglio dividere il lavoro in piccoli compiti quotidiani, che prendono pochissimo tempo e non si accumulano per tutta la settimana.

Dividi la casa in settori

Ogni stanza è un settore: bagno, cucina, camera, anche l’ingresso lo è. In ogni locale ci sono piccole cose che puoi fare quotidianamente e velocemente. Se hai una famiglia, fatti aiutare, dopo un piccolo rodaggio diventeranno gesti automatici.

Dai la priorità alle aree che ritieni più importanti

Puoi sopportare un po’ di polvere sui mobili, ma non transigi sulla pulizia del bagno. Ecco un esempio di priorità. Concentrati su ciò che ritieni più importante, il resto lo farai nei giorni liberi, riducendo di molto i tempi.

7 consigli per tenere pulita la casa quotidianamente

Imparare a mantenere l’ordine è un gran passo in avanti per gestire con meno fatica le pulizie domestiche. Una casa ordinata sembra anche più pulita, confortevole e presentabile.

1 – Rifare il letto al mattino

Prima di tutto un letto sfatto trasmette subito l’idea di disordine e sciatteria. Tornare a casa la sera e trovarlo pronto per il riposo ti farà di sicuro sentire meglio. Cerca di rifarlo appena ti alzi e approfittane anche per aprire la finestra e arieggiare la stanza. Bastano pochi minuti.

2 – Non lasciare abiti ovunque

Tieni uno spazio libero nell’armadio, dove mettere i capi che vuoi indossare di nuovo prima di lavarli. Un piccolo ripiano o una gruccia sono sufficienti. Quelli da lavare mettili subito nel cesto della biancheria sporca. Se ne hai abbastanza, fai la lavatrice la sera e stendi il mattino dopo, prima di uscire.

3 – Cambiare spesso gli asciugamani

Bastano due minuti per gettare in lavatrice gli asciugamani sporchi e sostituirli con quelli puliti e profumati. Salviette fresche e in ordine danno subito l’idea di pulito. Se intendi riutilizzarli, stendili bene sugli appositi sostegni, non lasciarli umidi e “appallottolati” in giro. Lo stesso discorso vale per i canovacci della cucina.

4 – Asciugare le superfici dopo la doccia

Riempi uno spruzzino con acqua e aceto bianco. Dopo la doccia spruzza sulle superfici bagnate e asciuga con un panno. Un lavoro veloce che impedirà la formazione di macchie di calcare. Nel fine settimana non perderai tempo a strofinare. Quando hai più tempo strofina le fughe delle piastrelle con uno spazzolino e una soluzione di bicarbonato di sodio e acqua ossigenata in parti uguali. Usalo anche in cucina.

5 – Non lasciare i piatti nel lavello

Dopo il letto da rifare, la seconda cosa che rende la casa disordinata sono i piatti abbandonati nel lavello. Se hai la lavastoviglie, svuotala al mattino, mentre prepari la colazione. Riempila ad ogni pasto e falla partire dopo cena.

Se non hai la lavastoviglie, prenditi dieci minuti per lavare i piatti. Se li lasci accumulare, impiegherai molto più tempo, dovrai strofinare e riordinare tutto lo spazio intorno. Pulisci subito anche i fuochi e i piani di lavoro.

6 – Tenere in ordine divani e poltrone

Prima di andare a dormire sprimaccia i cuscini di divani e poltrone, sbattili e rimettili in ordine. Fai un giro veloce per la stanza e raccogli carta, bicchieri o i giochi dei bambini. Sarà piacevole rientrare la sera e trovare un soggiorno ordinato e confortevole.

7 – Profumare gli ambienti

Apri le finestre ogni volta che ti è possibile, anche in inverno. Bastano pochi minuti per cambiare l’aria. Se fa freddo fallo al mattino prima di uscire. Riempi una o due ciotole con bicarbonato di sodio e qualche goccia di olio essenziale. Posale in soggiorno, in corridoio o all’ingresso. Il bicarbonato assorbe gli odori e le essenze diffondono un gradevole profumo. 

Oppure riempi uno spruzzino con acqua, alcool e ammorbidente in parti uguali. E’ un ottimo deodorante per ambienti, che puoi utilizzare anche sui tessili (no seta o pelle).

[AdSense-B]

Questi gesti quotidiani, divisi tra mattino e sera, occuperanno una minima parte del tuo tempo, ti aiuteranno a tenere la casa pulita e renderanno più agevoli e veloci le pulizie settimanali, quando penserai ai pavimenti, cambio lenzuola, polvere e poco altro davvero.

Se preferisci i prodotti naturali leggi l’articolo Detersivi fai da te. Ricette e consigli utili per l’autoproduzione

Condividi su

Post Correlati