Sei in

Bianchi Aria e-Road: il futuro è elettrico!

Bianchi Aria e-Road

Nei giorni scorsi la Casa Costruttrice di Treviglio ha presentato molte novità per la prossima stagione, e tra queste spicca la Bianchi Aria e-Road. Si tratta della versione elettrica del modello Bianchi Aria con telaio in Carbonio, dotata di un sistema  IPD | Inner Power Drive ideato e sviluppato da Bianchi.

La Bianchi Aria e-Road promette ottime sensazioni pari a quelle di un uscita in strada tradizionale a cui si aggiungono elevate prestazioni grazie al motore elettrico che si può selezionare solo in caso di necessità. In buona sostanza una soluzione per un ampio pubblico di ciclisti.

 

Il Motore della Bianchi Aria e-Road: Sistema IPD |INNER POWER DRIVE

Il motore elettrico della nuova Aria e-Road con la sua potenza aggiuntiva ti permette di andare oltre i tuoi limiti.

Il Sistema IPD | Inner Power Drive è stato progettato e sviluppato dalla Bianchi sul telaio in Carbonio Aria basandosi sulla tecnologia Ebikemotion X35 V.2. Il motore è posizionato nel mozzo e insieme alla batteria di 250 Wh, il comando  iWOC One e cavi di connessione pesa solo 3.5 kg.

La leggerezza del dispositivo rendono dunque la Aria e-Road la soluzione ideale per tutti quei ciclisti che intendono affrontare lunghe distanze, salite impegnative potendo disporre di una potenza extra, di maggiore velocità senza rinunciare al piacere della più autentica pedalata.

 

Il motore non sacrifica l’aerodinamica

L’integrazione del motore e della batteria con il telaio sono tali da garantire forme naturalmente aerodinamiche. Si sa che oggi la forma Aero è essenziale per il vero stradista e quest’ultimo modello di Casa Bianchi non comporta nessuna rinuncia da questo lato.

 

 

Il cuore della Aria e-Road: un motore potente e leggero

Ecco l’immagine nel dettaglio del motore della Bianchi Aria e-Road: posizionato nel mozzo posteriore il X35 V.2 (36V/250W) è molto potente, produce una coppia di 40Nm, ed offre la migliore assistenza ad una velocità compresa tra i 15 ed i 25km/h. Montato tra il pacco pignoni ed il freno a disco posteriore, il dispositivo è virtualmente nascosto.

 

La Batteria della Bianchi Aria e-Road all’interno del tubo obliquo

A spingere Il motore X35 V.2 M1 ci pensa  una batteria da 250Wh larga solo 40mm, così sottile da essere ospitata all’interno del tubo obliquo del telaio in carbonio dell’Aria e-Road.

La porta per la ricarica è facilmente accessibile

La porta di ricarica, resistente alle intemperie, è posizionata discretamente sulla superficie superiore del tubo obliquo, vicino all’incrocio con il tubo verticale, rendendo semplice l’operazione di ricarica.

Integrazione totale per un look perfetto!

L’interfaccia iWOC One, necessario per conoscere anche i livelli di carica della batteria, è posto all’interno del tubo orizzontale attraverso un bottone di comando con luci led, dallo stile minimal. L’applicazione mobile Ebikemotion per dispositivi smartphone consente al ciclista di integrare e monitorare svariati dati durante l’uscita: funzioni motore, livello di carica della batteria, gestione della potenza, indicazioni di direzione GPS e tracciabilità dei percorsi. La specifica funzione fitness, attraverso l’utilizzo di una fascia cardio, permette di modulare l’assistenza del motore impostando la soglia cardiaca massima raggiunbile dall’atleta. Il cablaggio dei collegamenti elettronici è interno, al riparo dagli agenti atmostferici e da potenziali pericoli, completando un approccio estetico e costruttivo del telaio votato a preservare forme estremamente lineari ed aerodinamiche.

 

Caratteristiche tecniche della Aria e-Road

Direttamente dalla casa madre ecco i dettagli tecnici di questa novità di mercato 2019:

  • Peso totale del sistema X35 V.2 (unità motore, batteria 250Wh, comando iWOC One e cavi) 3.5 Kg
  • Unità motore compatta 36V/250W V.2, con coppia 40Nm, nel mozzo posteriore
  • Batteria Panasonic larga 40mm. Completamente integrata e nascosta all’interno del tubo obliquo.
  • Assistenza alla pedalata ottimale tra 15 e 25km/h
  • 3 livelli di assistenza: ECO (Verde) 30%, COMFORT (ARANCIONE) 60%, POWER (ROSSO) 100%
  • Autonomia fino a 1200 metri di dislivello. L’autonomia può essere incrementata con la batteria esterna Xtra Power 250Wh
  • Tempo di ricarica completa 3.5-4 ore
  • Nessuna interferenza del motore sulla pedalata

Specifiche

  • SHIMANO ULTEGRA 11V COMPACT
  • Freni: Shimano BR-R8070, freni a disco idraulici, pinze flat mount
  • Dischi: Shimano SM-RT86, diam. 160mm
  • Ruote: Vision Trimax Alloy Disc
  • Pneumatici: Vittoria Rubino IV 700 x 28c
  • Sella: Selle Royal Seta S1

 

Un occhio anche alle geometrie del telaio

 

Condividi su

Post Correlati