Sei in

Benessere psicofisico – seconda puntata

benessere psicofisico :Alziamoci la mattina mezz'ora prima e beviamo a digiuno un bicchiere di acqua tiepida con il succo di mezzo limone.

Benessere psicofisico un programma quotidiano per raggiungerlo

Studi fatti in passato, ma che ora sono stati ripresi dimostrano che nessuna malattia compreso il cancro può esserci in un ambiente alcalino. Cosa significa ciò? Abbiamo alimenti basici (alcalini) ed altri acidi che favoriscono l’insorgere di infiammazioni e malattie dell’apparato digestivo urinario e cardiaco ( di questo ce ne occuperemo nei prossimi articoli più dettagliatamente).

Allora proviamo a seguire questo programma di massima per raggiungere il benessere psicofisico:

Alziamoci la mattina mezz’ora prima e beviamo a digiuno un bicchiere di acqua tiepida con il succo di mezzo limone. Il limone di per se acido nello stomaco diventa basico ed alza l’alcalinità , è ricco di vitamina c , è un forte antiossidante, previene le infiammazioni, combatte la stipsi e ha effetti dimagranti .

Facciamo una doccia fresca e dedichiamo qualche minuto al rilassamento: distesi su un tappetino mani lungo il corpo, palme rivolte verso l’alto respiriamo a lungo e profondamente ascoltando le nostre sensazioni. Eseguiamo questo esercizio per vari minuti fin quando liberiamo la mente dalle tensioni e dai pensieri che ci opprimono. Sentiremo una sensazione di benessere. Dedichiamo gli altri minuti allo stretching ed all’allungamento muscolare senza pero avvertire tensioni.

Facciamo poi colazione, ricordandoci che la parte del fabbisogno proteico in cui il nostro corpo ha più bisogno è al mattino, va bene un panino con la bresaola o col prosciutto sgrassato o chi preferisce yogurt ed avena e cominciamo la giornata con un atteggiamento mentale positivo!

I dolori che affliggono il nostro corpo mal di schiena cervicale etc derivano da tensioni psicofisiche lo stress rilascia cortisolo nel corpo un ormone che gonfia ritiene i liquidi ed è dannoso per l organismo.

Ricordarsi di bere almeno 6/8 bicchieri di acqua al giorno ma se si fa attività fisica bisogna aumentare tale fabbisogno in relazione ed alla durata dello sforzo.

L’ acqua preferibilmente dovrebbe avere un ph superiore a 7, soprattutto dopo lo sforzo per creare l’ ambiente alcalino nello stomaco di cui vi parlavo prima.

Facendo piccoli passi possiamo arrivare molto lontano e raggiungere il nostro benessere psicofisico !

Alla prossima puntata.

F.to Paolo T.

Condividi su

Post Correlati